Vai al contenuto

Assunzione con reddito di cittadinanza

L’Assunzione con reddito di cittadinanza rappresenta un’ incentivo contributivo pari al reddito di cittadinanza,  che viene riconosciuto alle Aziende al fine di garantire un percorso formativo e di riqualificazione professionale con Enti Formativi. 

 

assunzione con reddito di cittadinanzaRequisiti per l’ assunzione dipendente con reddito di cittadinanza

 

L’agevolazione contributiva è prevista a condizione che siano rispettati i seguenti requisiti:

  • Rivolta a tutti i Datori di Lavoro
  •  L’Azienda che assume NON deve aver provveduto al  licenziamento nei 36 mesi successivi (salvo che per giusta causa o giustificato motivo)
  • Si può applicare per tutti i contratti  di lavoro subordinato ( a tempo determinato, a tempo indeterminato, in apprendistato  a tempo pieno, part time)
  • aver dato la disponibilità  per la formazione o di riqualificazione professionale del lavoratore con il CPI

 

Quali incentivi sono Riconosciuti?

 

  • PER I DATORI DI LAVORO PRIVATI:  Nel caso si trattasse di un’ assunzione a tempo indeterminato a tempo pieno,  viene riconosciuto al Datore di Lavoro  uno sgravio contributivo totale (esonero contributivo) per le mensilità non fruite dal beneficiario,  pari all’importo mensile del Reddito di Cittadinanza, fino ad un massimo di 780€ mensili, per un periodo non inferiore a 6 mensilità. 
  • IN CASO DI PATTO DI FORMAZIONE CON ENTI ACCREDITATI: L’importo del bonus assunzione reddito di cittadinanza spettante verrà suddiviso a metà  tra l’Azienda e l’Ente Formativo sotto forma di sgravio contributivo, per un massimo di 390 euro mensili.
  • IN CASO SI PENSI AD AVVIARE UN’ATTIVITA’ LAVORATIVA  O UN’IMPRESA:  Sarà riconosciuto un beneficio in un’unica soluzione pari a 6 mensilità del Reddito di Cittadinanza di 780,00€ mensili

Nel primo e nel secondo caso, con il reddito di cittadinanza agevolazioni imprese sono riconosciute solo se l’assunzione sia volta ad  un’ incremento occupazionale netto del numero di dipendenti, nel rispetto dei principi generali stabiliti per gli incentivi alle assunzioni (art. 31 D.lgs. 150/2015).

Vedi Anche:  Bonus Bebe'

 

Quanto dura l’agevolazione per Assunzione con reddito di cittadinanza?

 

La durata del beneficio è riconosciuta al Datore di Lavoro per un massimo di 6 mesi. La suddetta agevolazione viene erogata per un minimo di 5 mensilità  ed un massimo di 18 mesi per il quale viene riconosciuto il Reddito di Cittadinanza.

Nel caso in cui il dipendente avesse già beneficiato delle mensilità del Reddito di Cittadinanza , verrà riconosciuta all’Azienda che assume la differenza tra le 18 mensilità totali e quelle già corrisposte al dipendente.

 

agevolazioni assunzioni reddito di cittadinanza
Come richiedere le agevolazioni per assumere dipendenti con reddito di cittadinanza

Come richiedere le agevolazioni assunzioni reddito di cittadinanza :

 

L’inps con la circolare n. 104/2019 ha stabilito le disposizioni per poter richiedere e quindi beneficiare dello sgravio contributivo: L’Azienda, potrà presentare la  richiesta inviando la domanda tramite portale INPS per poter beneficiare dell’agevolazione.

 

A seguito della richiesta , l’INPS invierà un riscontro con il quale prevederà un  piano di fruizione per riconoscere l’agevolazione,  in caso risulti che: 

 

  • il lavoratore sia beneficiario del reddito di cittadinanza;
  • ci  sia disponibilità di capienza economica  per riconoscere all’Azienda la suddetta agevolazione.

 

Si precisa tali importi  verranno  riportati nelle procedure telematiche . 

 

Indice: Assunzione con reddito di cittadinanza

Argomento: Assunzione con reddito di cittadinanza

  • assunzione con reddito di cittadinanza
  • dipendenti con reddito di cittadinanza
  • agevolazioni assunzioni reddito di cittadinanza

Temi Correlati a: Assunzione con reddito di cittadinanza

Vuoi ricevere le novità del settore?
Per maggiori informazioni sul trattamento dati personali ti invitiamo a consultare la nostra Privacy.
Invia una mail